Gestione Documentale

SHARED SERVICE CENTER

Organizzazione di servizi di outsourcing

Scegli il meglio per la tua azienda

Competenza e affidabilità vengono prima tutto

Fatturazione Elettronica

Anticipare i tempi per essere un’azienda innovativa

Conservazione a norma

Efficienza e risparmio in un solo servizio

Leggi l’articolo >>

SMAU Milano 2016, Digital Business Evolution by Menocarta.net e Teamsystem

Arrow
Arrow
Slider

Servizi & Soluzioni

 

fatturazione

Fatturazione Elettronica

Una proposta di soluzioni estremamente flessibili e full outsourcing, pensate per soddisfare a 360° le richieste di emissione e ricezione di fatture in formato elettronico sia tra privati (B2B) che verso la PA.

Scopri di più

conservazione

Conservazione Sostitutiva a Norma

AFFIDABILITÀ prima di tutto, il servizio di conservazione a norma è infatti garantito dalla figura notarile, che in qualità di Pubblico Ufficiale conferisce validità giuridica ai documenti conservati. Gli standard tecnologi della piattaforma di conservazione raggiungono elevati livelli di sicurezza, senza ricorrere ad alcuna installazione hardware.

Scopri di più
 

gestione

Gestione Documentale

Consulenza, supporto e implementazione di soluzioni finalizzate a definire e migliorare i processi di acquisizione dei documenti e di gestione delle informazioni. Per una gestione documentale affidabile ed efficiente perfettamente integrata ai gestionali e ai sistemi ERP già in uso

Scopri di più

sicurezza

Sicurezza e Servizi notarili digitali

Un’ampia gamma di servizi correlati ai principali servizi digitali proposti, dalla firma digitale e grafometrica, al rilascio di estratti notarili da conservazione sostituiva.

Scopri di più

 

Fatturazione Elettronica tra soggetti privati

 

Inizia a partire dal 1° luglio 2016 la sperimentazione dell’Agenzia delle Entrate per testare le funzionalità del “Sistema di Interscambio” nell’ambito della Fatturazione Elettronica tra soggetti privati.

Aderendo alla fatturazione elettronica B2B le imprese potranno beneficiare di alcune semplificazioni fiscali come:

Eliminazione adempimenti
- intrastat, spesometro e black-list
- Rimborso del credito iva
entro tre mesi dalla richiesta.

Menocarta.net rientrando nel programma sperimentale dell’Agenzia delle Entrate, è già in grado di supportare le aziende ed i professionisti che intendono cogliere l’opportunità della fatturazione elettronica. Non si tratterà di aderire ad un semplice adempimento, ma di dare una svolta ai processi amministrativi aziendali, migliorare il controllo di gestione e l’interoperabilità con tutti gli operatori coinvolti come il sistema bancario, le filiere e la pubblica amministrazione.

Per conoscere il servizio e ricevere informazioni scrivi a info@menocarta.net

La Fatturazione Elettronica tra Soggetti Privati è stata introdotta con il decreto legislativo n°127 dell’agosto 2015 ed entrerà in vigore in maniera facoltativa a partire dal 31 marzo 2017.

Last Tweet

Twitter

Case History

Le nostre case history, aziende innovative che credono nel digitale come un'opportunità di crescita

30/10/2014

Bilancio positivo in questi primi mesi di Fatturazione Elettronica verso la PA. Crescono le Fatture Elettroniche inoltrate tramite Sdi. Ma siamo ancora in una fase iniziale, che lascia intravedere prospettive interessanti. Anche per le imprese, non solo per la PA. Si va verso infatti l'estensione del digitale all'intero Ciclo dell'Ordine

Siamo ancora in una fase di transizione, ma ogni mese crescono i volumi di fatture inviate al Sistema di Interscambio (Sdi), si riducono gli errori e si annoverano “buone pratiche” tra le Pubbliche Amministrazioni, anche tra le PA Locali (che – secondo quanto detta la normativa – dovranno farsi trovare preparate “solo” dal prossimo 31 marzo 2015). Nel mese di settembre sono state 259.120 le fatture ricevute da Sdi e oltre 200.000 le fatture “andate a buon fine”, ovvero inoltrate alla PA (rispetto alle circa 140.000 di luglio e agosto). La percentuale di fatture scartate da Sdi è passata dal 39,2%, dato rilevato in corrispondenza dell’avvio, al 21,68%, come emerge dagli ultimi numeri pubblicati dall’Agenzia delle Entrate.

Sono numerose, in questi mesi di avvio, le PA che stanno affrontando con convinzione e consapevolezza il proprio percorso di adeguamento all’obbligo di Fatturazione Elettronica. Tra queste, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – un caso che già si era fatto notare a marzo come prima PA partita con la Fatturazione Elettronica – ha portato avanti il progetto con i propri fornitori, ottenendo significativi benefici in termini di riduzione del tempo (quasi dimezzato) di gestione delle fatture.

Lato PA Locali, la fase cui stiamo assistendo è in generale quella del “prepararsi a fare”, tuttavia vi sono Amministrazioni che già hanno mosso diversi passi. Alcune Regioni – ne sono esempi Emilia Romagna, Lazio e Lombardia – già oggi consentono ai propri fornitori di inviare Fatture Elettroniche tramite Sdi e stanno lavorando, al contempo, per facilitare gli altri Enti Locali a “prepararsi”. Chi fornendo alle singole PA strumenti a supporto della relazione con il Sistema di Interscambio. Chi sviluppando soluzioni – per esempio, per la composizione di una Fattura secondo il Tracciato FatturaPA – inserite poi nel catalogo nazionale dei programmi riutilizzabili e così messe a disposizione di tutte le Amministrazioni.

Non solo “Fatturazione Elettronica”, quindi. Alcune Pubbliche Amministrazioni hanno affrontato questo primo passo come occasione per cogliere appieno le opportunità dell’innovazione digitale. Ne rappresenta un caso paradigmatico l’Azienda Ospedaliera “Istituti Ospitalieri” di Cremona che, nel corso del 2013, ha attivato un progetto ampio di dematerializzazione dei documenti: non solo Fatture ma anche Ordini di acquisto e Documenti di Trasporto. Secondo i dati dell’Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione, è proprio con l’estensione – delle logiche della Digitalizzazione – all’intero Ciclo dell’Ordine che un’organizzazione può ottenere i maggiori benefici. I risparmi sono fino a sei maggiori: la singola organizzazione può risparmiare da 3 a 8,5 euro per singola fattura in caso di interscambio di flussi di dati strutturati; attraverso la completa Digitalizzazione del Ciclo dell’Ordine può ottenere benefici compresi tra i 25 e i 65 euro/ciclo.

La Fatturazione Elettronica verso la PA, dunque, sta prendendo piede. Possiamo anche dire che sta rispettando le attese, fungendo da “volano” per la Digitalizzazione del Paese? Questo è ancora prematuro, in quanto siamo in una fase che potremmo definire “sperimentale”, dove grande è il fermento e crescente la consapevolezza che la Fatturazione Elettronica verso la PA può rappresentare un’occasione importante. Non solo per la PA ma anche per le nostre imprese, di qualsiasi dimensione. In fondo, una volta approntato il modello che prevede la trasmissione dell’XML firmato alla PA e la relativa Conservazione Digitale, perché non valutare di estenderlo a tutte le fatture emesse non in altri formati elettronici e strutturati? Lato emittente, significherebbe estendere i benefici della Conservazione dell’Attivo e uniformare il processo di Fatturazione (se va bene per le PA, il tracciato ragionevolmente andrà bene anche “tra imprese”). E lato ricevente significherebbe avere in ingresso file XML strutturati: decisamente più facili da registrare e inserire a sistema.

Come Osservatorio lanciamo volentieri la richiesta ufficiale: se qualche impresa ha già cominciato a fatturare verso altre imprese secondo le regole della Fatturazione Elettronica previste verso le PA, ci mandi un’email. Approfondiremo con grande soddisfazione l’esperienza.

  • Case History Avm
    AVM Holding
    Integrazione della dinamica di fatturazione elettronica dell’intera filiera dei fornitori.
  • Icona Case History 2
    Silca
    La conservazione a norma a completamento di un sistema perfettamente integrato.
  • Bellco
    E se l'80% della clienti rientrano nella Pubblica Amministrazione...
  • 1
  • 2
  • 3

logo menocarta pro con sito

 

Competenza e Professionalità

La nostra esperienza si basa sulle competenze di Commercialisti e Notai, che con noi hanno condiviso la vision del rinnovamento digitale come elemento strategico di crescita.

Menocarta.pro srl è un network di Commercialisti esperti in tematiche digitali che intende valorizzare la figura del professionista qualificato al servizio di enti e imprese. Attraverso corsi di formazione qualificata, Menocarta.pro forma i Professionisti per diventare Responsabili della Conservazione, figura professionale obbligatoria e centrale nel sistema di conservazione.

 

Pubbliche Amministrazioni


da 650€
+ iva

Conservazione a norma

 

La fatturazione elettronica
per la pubblica amministrazione

Crea, invia e conserva le tue fatture
elettroniche per la Pubblica Amministrazione

Vai al sito

Hai bisogno di assistenza?

Chiama
numero verde 2

Oppure

Contattaci