Gestione Documentale

SHARED SERVICE CENTER

Organizzazione di servizi di outsourcing

Scegli il meglio per la tua azienda

Competenza e affidabilità vengono prima tutto

Fatturazione Elettronica

Anticipare i tempi per essere un’azienda innovativa

Conservazione a norma

Efficienza e risparmio in un solo servizio

Leggi l’articolo >>

SMAU Milano 2016, Digital Business Evolution by Menocarta.net e Teamsystem

Arrow
Arrow
Slider

Servizi & Soluzioni

 

fatturazione

Fatturazione Elettronica

Una proposta di soluzioni estremamente flessibili e full outsourcing, pensate per soddisfare a 360° le richieste di emissione e ricezione di fatture in formato elettronico sia tra privati (B2B) che verso la PA.

Scopri di più

conservazione

Conservazione Sostitutiva a Norma

AFFIDABILITÀ prima di tutto, il servizio di conservazione a norma è infatti garantito dalla figura notarile, che in qualità di Pubblico Ufficiale conferisce validità giuridica ai documenti conservati. Gli standard tecnologi della piattaforma di conservazione raggiungono elevati livelli di sicurezza, senza ricorrere ad alcuna installazione hardware.

Scopri di più
 

gestione

Gestione Documentale

Consulenza, supporto e implementazione di soluzioni finalizzate a definire e migliorare i processi di acquisizione dei documenti e di gestione delle informazioni. Per una gestione documentale affidabile ed efficiente perfettamente integrata ai gestionali e ai sistemi ERP già in uso

Scopri di più

sicurezza

Sicurezza e Servizi notarili digitali

Un’ampia gamma di servizi correlati ai principali servizi digitali proposti, dalla firma digitale e grafometrica, al rilascio di estratti notarili da conservazione sostituiva.

Scopri di più

 

Fatturazione Elettronica tra soggetti privati

 

Inizia a partire dal 1° luglio 2016 la sperimentazione dell’Agenzia delle Entrate per testare le funzionalità del “Sistema di Interscambio” nell’ambito della Fatturazione Elettronica tra soggetti privati.

Aderendo alla fatturazione elettronica B2B le imprese potranno beneficiare di alcune semplificazioni fiscali come:

Eliminazione adempimenti
- intrastat, spesometro e black-list
- Rimborso del credito iva
entro tre mesi dalla richiesta.

Menocarta.net rientrando nel programma sperimentale dell’Agenzia delle Entrate, è già in grado di supportare le aziende ed i professionisti che intendono cogliere l’opportunità della fatturazione elettronica. Non si tratterà di aderire ad un semplice adempimento, ma di dare una svolta ai processi amministrativi aziendali, migliorare il controllo di gestione e l’interoperabilità con tutti gli operatori coinvolti come il sistema bancario, le filiere e la pubblica amministrazione.

Per conoscere il servizio e ricevere informazioni scrivi a info@menocarta.net

La Fatturazione Elettronica tra Soggetti Privati è stata introdotta con il decreto legislativo n°127 dell’agosto 2015 ed entrerà in vigore in maniera facoltativa a partire dal 31 marzo 2017.

Last Tweet

Twitter

Case History

Le nostre case history, aziende innovative che credono nel digitale come un'opportunità di crescita

25/03/2014

Semplificazione degli adempimenti, con la revisione dei Caf e la dichiarazione precompilata per dipendenti pubblici e pensionati. Riordino dei regimi semplificati, a partire dai minimi. E a cavallo tra riduzione degli obblighi fiscali e lotta all'evasione l'introduzione della fatturazione elettronica tra privati. Mentre sul fronte riscossione si potrebbe mettere mano da subito alla riforma di quella locale.

Sono questi i primi passi con cui far partire l'attuazione delle delega fiscale, almeno secondo il viceministro all'Economia, Luigi Casero. Intervendo in mattinata in audizione in commissione Finanze alla Camera, Casero ha raccolto le indicazioni fornite dai deputati sulle urgenze di una rapida atuazione della delega fiscale e ha illustrato il percorso che l'Economia e il Governo hanno previsto per trasformare la legge delega in una «grande rivoluzione del sistema fiscale», ha precisato Casero.

Quattro vie per l'attuazione
Per adottare i decreti delegati «c'è un anno di tempo, ma chiediamo anche alle Commissioni un confronto veloce ed impegnativo per poter affrontare questi temi. Solitamente, la procedura prevede che il Governo presenti i decreti delegati, che poi vengono valutati dalle Commissioni, ma in questo caso il Governo intende seguire una procedura più partecipativa, coinvolgendo direttamente il Parlamento», ha sottolineato il viceministro. Per questo si partirà con «l'istituzione di gruppi di lavoro tecnici all'interno del ministero dell'Economia sui vari temi della delega fiscale». Ci sarà poi sempre «un confronto diretto col Parlamento in fase di stesura dei provvedimenti», così come il confronto sarà esteso «con le associazioni di categoria interessate» e - per alcuni temi che riteniamo più sensibili - «anche con i cittadini, con l'aiuto di piattaforme telematiche», ha spiegato Casero in commissione Finanze.

Marino (Pd): sì a comitato ristretto per dialogo con Governo su riforma
Nel pomeriggio il presidente della commissione Finanze del Senato Mauro Marino ha aderito alla proposta del viceministro dell'Economia, Luigi Casero, di istituire un Comitato ristretto che possa interloquire con il Ministero per la messa a punto dei decreti delegati di riforma fiscale. Marino ha preannunciato una riunione a breve dell'Ufficio di presidenza della Commissione per una proposta in materia da discutere con l'omologa Commissione di Montecitorio.

I primi passi
Sono almeno trenta i temi individuati da Casero per riscrivere e riordinale le regole del fisco. «Di questi, ha spiegato, molti sono necessari per attivare altri processi di attuazione più complessi e articolati». È il caso della riforma del catasto che per essere ativata ha bisogno di due interventi immediati «semplici e di rapida attuazione come la definizione delle commissioni censuarie e la disciplina del rapporto di collaborazione tra agenzia delle Entrate e del territorio con gli enti locali». Oltre a questi già a maggio si potrebbe partire con le semplificazioni degli adempimenti. A questa andrà collegata la proposta rilanciata dallo stesso premier Matteo Renzi, ovvero di arrivare in tempi rapidi alla dichiarazione dei redditi precompilata per dipendenti e pensionati. «Dichiarazione precompilata che, ha precisato Casero, che se sarà attuata subito potrà debuttare con la primavera del 2015 per l'anno d'imposta 2014». Non solo. Il viceministro, nella replica pomeridiana in commissione Finanze al Senato, ha precisato che con le dichiarazioni dei redditi precompilate sarà possibile evitare «un milione di errori formali». I modelli precompilati riguarderanno circa 18 milioni di dipendenti e pensionati.

  • Case History Avm
    AVM Holding
    Integrazione della dinamica di fatturazione elettronica dell’intera filiera dei fornitori.
  • Icona Case History 2
    Silca
    La conservazione a norma a completamento di un sistema perfettamente integrato.
  • Bellco
    E se l'80% della clienti rientrano nella Pubblica Amministrazione...
  • 1
  • 2
  • 3

logo menocarta pro con sito

 

Competenza e Professionalità

La nostra esperienza si basa sulle competenze di Commercialisti e Notai, che con noi hanno condiviso la vision del rinnovamento digitale come elemento strategico di crescita.

Menocarta.pro srl è un network di Commercialisti esperti in tematiche digitali che intende valorizzare la figura del professionista qualificato al servizio di enti e imprese. Attraverso corsi di formazione qualificata, Menocarta.pro forma i Professionisti per diventare Responsabili della Conservazione, figura professionale obbligatoria e centrale nel sistema di conservazione.

 

Pubbliche Amministrazioni


da 650€
+ iva

Conservazione a norma

 

La fatturazione elettronica
per la pubblica amministrazione

Crea, invia e conserva le tue fatture
elettroniche per la Pubblica Amministrazione

Vai al sito

Hai bisogno di assistenza?

Chiama
numero verde 2

Oppure

Contattaci